lunedì 17 maggio 2010

Cheese cake al cioccolato



Avete presente cosa succede nel mio cervellino quando devo preparare una cena per qualcuno? NO?!? 


Bene, allora ve lo racconto... 

Innanzi tutto comincio a passare in rassegna tutte le ricette già fatte, che hanno riscosso un discreto successo nei precedenti menù da me preparati, ma tanto già lo so: il 90% delle volte alla fine verranno puntualmente scartate, perchè... sì è più forte di me... amo troppissimissimo sperimentare (va bene, troppissimissimo non si dice, lo so, ma rende proprio bene l'idea di cosa voglio dire e quindi lo dico, anzi, lo scrivo)
Il bello è che ogni volta coinvolgo pure il mio povero marito in questa cosa, chiedendogli consigli su cosa devo preparare, se è meglio questa o quella ricetta, salvo poi fare sempre di testa mia!
Per fortuna lui mi conosce già, ed è molto paziente, e alla fine mi lascia fare.
Bene, questa volta non è andata tanto diversamente dalle altre, il cricetino girava impazzito nel cervellino ed alla fine, per il dolce, ha optato per una cheese-cake al cioccolato, che non avevo mai fatto prima in vita mia! 
Questo di solito genera ulteriori discussioni con il consorte, che giustamente suggerisce:
"Scusa amore, non potresti fare una cosa più semplice? Devi proprio sperimentare quando viene qualcuno a cena?! Non "possiamo" rifare una cosa più facile e che hai già fatto e sai come viene, così non ti AGITI TROPPO E NON DAI IN ESCANDESCENZE PER TUTTA LA CASA?"
Bè effettivamente il consiglio sembrerebbe sensato, ed in effetti lo è, ma secondo voi?!?
... Oh già, rimane sempre inascoltato, perchè se non sperimento quando viene gente a cena quando altro lo posso fare?!? 

Ultima cosetta e poi vi lascio finalmente la ricetta... la cheese cake è stata poi da me rifatta a distanza di 3 giorni, una seconda volta sì, per un'altra occasione, visto il successone riscosso, ma anche e soprattutto, perchè la prima sera, sono riuscita a fotografarne solo una fetta... immaginate il perchè?!

Cheese cake al cioccolato

La ricetta di questa cheese cake, (alla fine della fiera APPREZZATISSIMA DA MIO MARITO nonostante tutte le sue proteste pre-realizzazione) è una roba che dire SUPER-IPER-ULTRA-CALORICA è DIRE POCO! 
Io dico che solo a guardarla fa ingrassare e lui replica: 
"come tutte le cose buone d'altronde!"
... sarà, ma io non l'assaggio, no, no, non ci penso nemmeno!


Ancora lei...

Ingredienti:
Per la base di biscotto:
300 g di macine del mulino bianco
150 g di burro
Per il Ripieno:
250 g Philadelphia
250 g Mascarpone
200 g Panna
200 g Ricotta
100 g zucchero
1 dl scarso di latte
15 g colla di pesce
200 g cioccolato fondente al 70%
Per la glassa a specchio: 
170 g acqua 
150 g panna liquida fresca
75 g cacao amaro
7 g colla di pesce
230 g zucchero
preparata con il Bimby, o "Santo Subito", come lo chiama lei... 

Per le decorazioni con il carmello: 
Vi rimando ad un mio precedente post, ne ho già parlato qui



Particolare del decoro col caramello

Procedimento: 

IL GIORNO PRIMA: 
Preparate le decorazioni con il caramello (vedi qui).
Tritare finemente i biscotti fino a ridurli in polvere ed aggiungere il burro fuso mescolando bene. Una volta scelto il vostro stampo, foderarlo (io ho usato la pellicola) e schiacciare bene i biscotti col dorso di un cucchiaio per fare il fondo, fino ad avere una base compatta e liscia. Fare rassodare la base per mezz'oretta in frigorifero.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e versarlo a filo, caldo, sulla ricotta, mescolando con uno sbattitore di continuo, in modo che si amalgami alla perfezione. Poi aggiungere gli altri ingredienti, ad eccezione della panna, sempre mescolando, con lo sbattitore elettrico. Aggiungere lo zucchero. Nel frattempo mettere a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina.
Montare ben soda la panna alla (aggiungendo un cucchiaino di amido) e riporre in frigo.
Dopo aver scaldato il latte in un pentolino, in modo che sia TIEPIDO, ma NON BOLLENTE, sciogliere la colla di pesce ben strizzata, finchè non sia ben sciolta.
A questo punto versare al composto di formaggi e mescolare bene finchè la colla non si sia amalgamata completamente. Aggiungere a cucchiaiate la panna montata, un pò alla volta per non smontarla. Versare ora il tutto sulla base di biscotti e lasciare rassodare in frigo.
In questo modo il dolce si compatta e risulta perfetto.

Per la glassa:
Io l'ho fatta col bimby e la ricetta l'ho trovata qui
Comunque per mia comodità, ve la riporto tal quale:
Mettere nel bimby acqua, zucchero, cacao e panna, regolare ad 80°a velocita' 4 per un paio di minuti. Aggiungere la colla di pesce strizzata precedentemente ammorbidita in acqua fredda, e lasciare per un minuto il tutto a velocità 4.
Versare la glassa in una ciotola e lasciarla riposare tutta la notte a temperatura ambiente. 
(PASSAGGIO IMPORTANTE: FATELO!! LO DICO PER ESPERIENZA PERSONALE!)

IL GIORNO STESSO:
Scaldare la glassa e stenderla sulla cheese cake (fredda e già preparata il giorno prima), un paio di ore prima di servirla, in modo che prenda la lucidatura a specchio. 
Sistemare a vostro piacimento le decorazioni col caramello poco prima di servire (e non fate come me, ricordatevi di far la foto prima di servirla!) e se per sbaglio ve ne avanza una fetta... altrimenti vi lascio l'ultima, che mi era rimasta per fare almeno questa foto....


Ed eccone una fetta che fa ingrassare solo a guardarla!
Ah, scusate, con questa ricetta come faccio a non ri-partecipare al contest di Imma?
Manca poco alla scadenza, ma sono ancora in tempo! 
Allora Imma, ecco a te la mia cheese-cake... quella dolce!


Aggiornamento del 3 luglio:

E... partecipo ancora al contest di Malù!

Eccolo:


 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF