venerdì 14 aprile 2017

Colombine di pane con lievito madre come segnaposto pasquale


I bimbi di casa oramai sono grandicelli, e la scusa che faccio queste cose per loro tra un pò non reggerà più, ma fin che dura me la godo e la uso, così ho ancora un buon pretesto per continuare a pasticciare! Perchè diciamocelo, altro che per i bambini, alla fine sono più io che mi diverto come una pazza, perchè adoro vedere quello stupore negli occhi dei bimbi. 
"Quando i bambini fanno ohohoh! Che meraviglia" cantava Povia. E sinceramente anche io sono rimasta un pò bimba dentro, e non voglio perdere quella gioia negli occhi, quello stupore bambino che sa ancora commuoversi di fronte alla piccole cose belle, come la tenerezza di queste colombine di pane! 
Le avevo viste diverso tempo fa qui su pinterest. Salvate nella lista sempre più chilometrica delle ricette da provare e poi finita nel dimenticatoio. Fino a che pochi giorni fa vedo questa foto di Dauly ed è stata di nuovo folgorazione, era giunta l'ora di mettersi all'opera, per cui... pronti via le dovevo fare! Per Pasqua sono perfette come segnaposto, ho pensato. Ed eccole qui.



Ho approfittato del rinfresco per usare il mio lievito madre, ma a dire il vero l'impasto che ho usato non era tanto adatto, era troppo morbido, avrei dovuto usare un impasto meno idratato! In cottura certe colombine sono diventate più simili a delle foche spatasciate con il capino reclinato ahahah! 
Però l'idea era troppo carina per non condividerla, vi lascio la mia ricetta, ma credo che quella delle sorelle Simili che ha usato Dauly sia più adatta della mia per questa formatura. Se volete usare la sua ricetta la trovate qui.
Questa invece quella che ho usato io:


Ingredienti:
350 g di farina 0
125 g di latte tiepido + 25 g di acqua tiepida
1 cucchiaino di sciroppo di malto d'orzo (o miele)
40 g di lievito madre
70 g di yogurt greco
1 cucchiaino di sale 
1 uovo per spennellare
chiodi di garofano qb per gli occhietti

Procedimento:
La sera prima: 
In un recipiente sciogliere il lievito madre nel latte tiepido e l'acqua con un cucchiaino di sciroppo di malto d'orzo sciolto al suo interno, aggiungere lo yogurt e stemperare bene con l'aiuto di una forchetta, infine aggiungere la farina e da ultimo il sale e lavorare l'impasto finchè non sia bello liscio. Quindi formare il panetto e lasciare lievitare ben coperto a temperatura ambiente fino al giorno seguente. 
Il giorno seguente: 
Infarinare la spianatoia, sgonfiare delicatamente l'impasto e staccare dei piccoli pezzetti di impasto per formare dei cordoncini come in foto, in modo che le due estremità siano più cicciotte rispetto al centro. Fare un nodino e sagomare le colombine schiacciando la coda e tagliandola a ventaglio. Fare il beccuccio e gli occhietti usando dei chiodi di garofano. Mettere su una placca rivestita di carta da forno e lasciare lievitare coperto per 1 ora circa. Quindi spennellare con un tuorlo d'uovo e infornare per 30 minuti a 180°C e comunque fino a che le colombine non siano belle colorite, regolatevi con il vostro forno.    


Credo sia un'idea davvero carina per i segnaposto pasquali, speriamo almeno che piacciano ai bambini... altrimenti dovrò sacrificarmi e mangiarle tutte io! 
Approfitto per fare i miei più cari auguri per una serena Pasqua a tutti i miei lettori e come sempre vi aspetto puntuali alla prossima ricetta.
Un abbraccio









2 commenti:

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF