venerdì 7 giugno 2013

Muffin al pesto con lievito madre: una "sfizioseria" con pomodorini, olive nere e acciughe


Anche quest'anno come l'anno passato in cui avevo provato a preparare i filetti di pescatrice con questa ricetta qui, ho accettato la sfida proposta dalla Cuki in collaborazione con Cannamela di provare a cucinare qualcosa di sfizioso per la Cucina al sacco con i sacchetti di cottura dietetica

Chi mi legge da un pò e conosce i miei gusti, può facilmente immaginare a cosa ho subito pensato... 
Eh, eh certo che sì, un bel rustico come piace a me e nemmeno a dirlo con il mio amato lievito madre!
Uno sfizietto da infilare nella sporta per fare un bel pic-nic o una gita fuori porta, per un buffet, per un antipasto o uno spuntino veloce: versatile oserei dire! 
E cosa si adatta a tutto ciò meglio di un muffin? 
Un "peccato su misura per me" in versione mignon, così carino da vedere, facile da trasportare e soprattutto sfiziosissimo da gustare!
Cosa dite, sono riuscita nell'impresa? 
Credo proprio di sì, insomma una volta tanto sono proprio soddisfatta del risultato e me lo dico da sola: mi piace! 
Volete sapere che ho combinato?

Ve lo dico subito:

Ingredienti:
80 gr di lievito madre rinfrescato e maturo (oppure 8 gr di lievito di birra)
250 gr di farina 00
175 ml di acqua
1 cucchiaino di sciroppo di malto d'orzo
4 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
qualche cucchiaio di pesto
5 gr di sale
1 cucchiaino di paprika affumicata
Per la superficie dei muffin:
qualche pomodorino
olive nere qb
filetti d'acciuga qb
1 cucchiaino di lemon grass 

Procedimento:
Per prima cosa, se lo avete, rinfrescate il lievito madre, altrimenti potete tranquillamente usare il lievito di birra e ridurrete solo i tempi di lievitazione. Sciogliete completamente il lievito nell'acqua tiepida con un cucchiaino di sciroppo di malto d'orzo. Aggiungete la farina, l'olio la paprika e da ultimo il sale e mescolate con una forchetta fino ad ottenere un impasto omogeneo che sarà molto appiccicoso. 
Chi mi legge spesso sa che impasto sempre a mano perchè sprovvista di planetaria, ma nulla vi vieta ovviamente di usarla se l'avete e farete molta meno fatica di quella che ho fatto io...
Coprite l'impasto e lasciatelo lievitare per 4-5 ore a temperatura ambiente (o fino al raddoppio). Cospargete di farina la spianatoia e ribaltate l'impasto sul piano ben infarinato. Con la spatola fate due o tre giri di pieghe a fazzoletto, coprite nuovamente a campana e lasciate riposare per mezz'oretta. 
Riprendete l'impasto e fate le pieghe a tre. Oppure... Io mi sono divertita come una matta e ho provato a fare queste qui
Vi assicuro che se come me continuate a fare quelle prese per 20 minuti, altro che bicipiti vi verranno! Ho schizzato l'impasto un pò ovunque, ma acquisito il movimento e dopo qualche esitazione, se velocizzate il tutto è assolutamente uno spasso: un vero antistress! E poi che soddisfazione vedere l'impasto che si trasforma da informe a bello panciuto! Bando alle ciance! Una volta ottenuto un buon velo dell'impasto, l'ho infarinato e lasciato riposare. Nel frattempo ho preparato tutti gli ingredienti per la farcitura e gli stampini per i muffin. Ho spezzato l'impasto e formato tante palline, che poi ho appiattito, infarinando bene il piano di lavoro. Fatto ciò ho messo al centro di ogni pallina un cucchiaino di pesto e poi ho ben chiuso, come nella foto del passo passo qui sotto:


Ho sistemato ciascuna pallina in un pirottino e poi ho decorato con i pomodorini, l'oliva nera, un filetto d'acciuga, un giro d'olio e una spolverizzata di lemon grass. 
Ho infilato i pirottini nel sacchetto per cottura dietetica della Cuki, ho chiuso con l'apposito laccetto e ho lasciato raddoppiare per la seconda volta. Ho acceso il forno a 200 °C e una volta ben caldo ho cotto i muffin per 30 minuti.   
Una volta intiepiditi, ma appena appena, giusto per non scottarmi la lingua eh, sono passata subito alla PROVA-ASSAGGIO.
Superata alla grande!
Sono risultati davvero di una sofficità inaudita, guardate come erano all'interno, davvero morbidi e soffici:


Allora che dite, vi ho convinto a copiare l'idea per un bel pic-nic?
Spero di sì e per chi vorrà, come sempre...

Arrivederci alla mia prossima ricetta





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF