sabato 21 gennaio 2012

Latte condensato fai da me!


Questa preparazione é di una semplicità disarmante! 
Di certo farsi in casa il latte condensato ha i suoi vantaggi! 
In primis la rapidita' di esecuzione che vi ripagherà col suo gusto! 
Inoltre come per tutte le preparazioni casalinghe bisogna aggiungere la genuinità, la soddisfazione dell'aver preparato qualcosa di buono e non da ultimo un bel risparmio economico, che di questi tempi davvero non guasta!! 

E sinceramente visto quello che costa comprarlo al supermercato... Son soddisfazioni! 
Non perdo tempo e condivido subito con voi la ricetta che a mia volta ho trovato in rete, ma in tante versioni diverse, di cui alla fine ho deciso di farne una mia personale, riadattandola a modo mio. 
Vi serviranno solo latte, poco burro e zucchero oppure miele come nel mio caso, (quello che vedete nella foto qui sopra) e viene benissimo ugualmente, anzi forse più buono ancora. 
Quello che vedete qui in foto, l'ho preparato per poter realizzare la mia ricetta della fetta al latte che trovate qui.
Ho pensato che se uno deve farsi le cose in casa, non può fare le cose a metà!
Nella fetta al latte originale è previsto il latte in polvere, che proprio non mi convinceva!!
Per cui ho cercato la ricetta in rete per far da me anche il latte condensato.
Ho volutamente ridotto di quasi la metá la dose di zucchero consigliata (nel mio caso la dose di miele), perché sapete che non amo troppo le preparazioni dolci, ma voi potete dosarlo a vostro piacimento. 
Per ottenere il latte condensato infatti bisogna solo concentrare il latte facendo evaporare un po' i liquidi. Quindi basta porre il tutto in un pentolino sul fuoco e scaldare rimestando con cura fino ad ottenere la consistenza desiderata. 
Lasciate raffreddare ed è tutto fatto! Con assenza di conservanti ed additivi!

Ingredienti: (con queste dosi ho ottenuto il contenuto del barattolino in foto, poco)
70 gr di latte intero (meglio se fresco)
60-70 gr di zucchero o miele (100 gr dalla ricetta d'origine)
9 gr di burro


Procedimento:
Ponete in un pentolino il latte con lo zucchero o il miele ed il burro e fate scaldare a fiamma media rimestando sempre. 
I liquidi dovranno evaporare concentrando il latte che quindi si condenserà. 
Tenete conto che a raffreddamento avvenuto la consistenza diverrà meno liquida. Il tempo che occorre per ottenere il latte condensato è variabile e dipende ovviamente dalle dosi che utilizzate. 
Nel mio caso per queste dosi, sono bastati una decina di minuti per ottenere la consistenza in foto. Se usate il miele al posto dello zucchero il colore della preparazione sarà più ambrato.
Provateci ci vuole davvero poco e il risparmio rispetto a quello acquistato è davvero notevole! 
Se ci pensate in fondo si tratta poi solo di latte e zucchero, due ingredienti che costano molto poco. E chissà perchè se combinati a dare il latte condensato, debbano costare uno sproposito!!!
Inoltre l'ho sottointeso, ma è meglio ribadirlo, la qualità di quello casalingo è ovviamente di gran lunga migliore!
Allora, vi ho convinto?

16 commenti:

  1. siiiiiiiii
    lo proverò carissima Any ^___^
    baciotti

    RispondiElimina
  2. ricetta originale..non sapevo si potesse fare da noi..

    RispondiElimina
  3. Bravissima Any, io non l'ho mai comprata ma questa la proverò di sicuro. Sei una forza tu :)

    RispondiElimina
  4. anyyyy ma lo proverò sicuramente!!!! io ne sono ghiotta di latte condensato e purtroppo ogni volta devo mettere da parte dei soldi prima di potermelo permettere hihihihi!! grazie per la mervigliosa ricetta!!! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Marti, se ti piace provaci!
      Per curiosità ho controllato il prezzo al Kg del latte condensato, tieniti: 7,80 euro!!!
      Pazzesco, manco la carne tra un pò!
      Ed è solo latte e zucchero in fin dei conti!
      Entrambi costano meno di 1 euro al litro e con 10 minuti del tuo tempo, hai risparmiato quasi 6 euro del tuo denaro e tanto in qualità (nessun conservante ed additivo! Mica poco, no? Un bacio anche a te!

      Elimina
  5. Any, ti adoro!!

    Ma posso usare il latte parzialmente scremato??

    chissà, magari sperimento!

    un abbraccio

    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lory, ma certo che sì!
      Sarà solo meno grasso, ma puoi usarlo tranquillamente!
      Non credo che cambi di molto il sapore! Se pensi che quello che acquistiamo lo fanno col latte in polvere... non sarà certo come quello casalingo che facciamo da noi!
      Comunque se provi a farlo col latte scremato fammi sapere che ne pensi, mi piacerebbe sentire un tuo parere! Un bacio!

      Elimina
  6. Ma pure il latte condensato fai? Sei proprio una maga!

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazze, dei vostri complimenti, ovviamente mi fa fanno felicissima!
    Ma vedete anche da voi che la ricetta non è nulla di eccezionale, potete benissimo farla anche voi! E' davvero semplicissima ed anche veloce!
    Solo che ai nostri giorni siamo così abituati a comprare tutto già pronto, che dimentichiamo quanto ci potremmo guadagnare in salute e soddisfazione personale con un piccolissimo dispendio di energie!
    E forse non ci pensiamo nemmeno a farci le cose in casa, come invece facevano le nostre nonne! D'accordo oggi abbiamo meno tempo, tutti di corsa etc, ma la qualità della vita, dove la mettiamo??? Basta così poco a volte!
    Vi abbraccio tutte e grazie di cuore del vostro entusiasmo che sempre mi acccompagna e mi rende felice di condividere con voi i miei esperimenti pazzerelli!
    alla prossima pazza sperimentazione... se sapeste che ho in mente... ehehehe!
    ^___^

    RispondiElimina
  8. Ciao ..... Anastasia.. le tue ricette sono davvero molto interessanti =D ... Rosalba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Rosalba! Grazie di cuore! Sempre felice di essere utile! Un abbraccio e benvenuta! A presto Any

      Elimina
  9. Bella stella, pensi si possa fare anche con latte di soia?
    Intanto compro latte intero e ci provo, ad acquistarlo costa un botto. Grazie, baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao CRiiiiii!!! Hai ragione costa tantissimo e non riesco a capire il perché!
      Farlo con il latte di soia dici... Non saprei proprio, se ci provi (e so che lo farai conoscendoti ;) poi mi raccomando, fammi sapere i risultati dell'esperimento, me curiosissima :P!
      L'unico dubbio sul latte di soia é che in realtà non è un vero e proprio latte! In quello condensato classico, l'acqua evapora e va a concentrare la parte grassa e zuccherina del latte, ma in quello di soia zuccheri e grassi sono bassissimi... In ogni caso dovresti provarci!!
      E poi... Let me know!! Un abbraccio stretto strettissimo!!

      Elimina
  10. ma io come posso scoprirlo solo ora? io che sono latte condensato dpendente? quanto si conserva però? bacioni grandi!

    RispondiElimina
  11. mi piace l'idea di questa ricetta per la preparazione della torta pinguì la farò presto e grazie di aver condiviso la tua ricetta .....ciaooo

    RispondiElimina
  12. mi piace l'idea di questa ricetta per la preparazione della torta pinguì la farò presto e grazie di aver condiviso la tua ricetta .....ciaooo

    RispondiElimina

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF