mercoledì 30 gennaio 2013

Blinis al salmone con panna "acida"... a modo mio!


Ultimamente riesco a leggere poco altri blog, sono un pò fuori anche dal mondo della rete per il mio poco tempo a disposizione, lo ammetto, e certamente mi dispiace non riuscire più a curiosare assiduamente sul web come una volta, per restare aggiornata su cosa accade.
Peccato non trovare nemmeno più il tempo materiale di passare a fare un salutino ai vecchi amici, tranne sporadicamente la sera tardissimo, ma tant'è. 

Spesso i post li scrivo di notte... 
D'altronde le esigenze delle nostre vite possono cambiare e ci si adatta. 
Se però da una parte me ne rammarico, dall'altra quasi mi ritengo fortunata ad essere assente: 
occhio non vede...
Quanto astio c'è in giro? 
Quanta rabbia repressa, frustrazione e malcoltento che "vomitiamo" addosso agli altri?
Nel mio già esiguo tempo a disposizione mi capita sempre più di frequente di leggere post agguerriti, gli uni contro gli altri, ognuno dal suo piedistallo a sparar sentenze...
ma l'umiltà, quella vera, dove è finita? Perchè tanta intolleranza?

La condivisione in semplicità? La voglia di imparare dagli altri e non di "distruggerli" per dimostrare di essere migliori, santo cielo, ma dove è sparita?
Scusate lo sfogo, ma credo che siamo davvero un pò lo specchio di questa società di cui poi, in compenso, non facciamo che lamentarci! 
Si sta andando sempre più alla deriva, perchè si perde tempo prezioso solo a giudicare, invece di cambiare, si perde tempo ad apparire ad ogni costo, ad emergere invece che ripartire da se stessi, dalle nostre piccole azioni quotidiane che, quelle sì, possono essere davvero incisive...
Si fa in fretta a puntare il dito, senza vivere certe situazioni dall'interno, a trovare le pagliuzze negli occhi degli altri, ma cambiare davvero costa fatica, tanta. 
E l'unica cosa da cui si può partire per operare un cambiamento costruttivo: 
SIAMO NOI STESSI.
Oramai sembra non contino più:
nè le unicità personali, nè la credibilità, non conta più nulla, se non "la visibilità"... 
bene o male, purchè se ne parli.
Tutto ciò per dire? 
Non lo so, forse solo che a volte fa bene anche lo sfogo e condividere un pensiero aiuta.

Mettendolo nero su bianco interiormente si fa chiarezza, almeno per me è così.
Ciò che ho scritto ovviamente è una riflessione che vale per me stessa, per ripartire, da me, per non smettere mai di crescere e migliorare. 
Per non credermi arrivata (e dove poi??) 
Mai, sempre alla ricerca.
Per augurarmi di vedere sempre il lato bello e positivo di ogni cosa che accade intorno a me, anche se spiacevole.
Perchè auspico di non sentirmi mai superiore a nessuno.
Perchè spero di imparare sempre da tutti, anche da chi ha idee differenti dalle mie o che credo stia sbagliando, perchè quell'errore serve anche a me per imparare. 
E in ogni caso anche chi sbaglia merita sempre e comunque il nostro rispetto, e non di essere messo alla gogna per qualsivoglia motivo, perchè ognuno di noi sbaglia...
Soprattutto spero di imparare da chi cerca un confronto costruttivo e sincero. 
La mia porta rimane aperta, per il resto: c'è spazio per tutti. 
Nessuno è perfetto, nemmeno io! 
Spero di non dimenticarlo mai.
Dopo questo lungo sfogo, finalmente passo alla ricetta di oggi. 
Un semplice, ma a mio avviso sfizioso antipasto, da servire anche come appetizer ad una cena o in un buffet.

Blinis al Salmone con panna acida al Lime


Ingredienti:
Per i Blinis: (per circa 15):
100 ml di latte intero
50 ml di panna liquida
1 uovo
80 gr di farina
8 gr di lievito salato per torte
1 cucchiaio di erbe aromatiche tritate: (facoltativo) erba cipollina, maggiorana, aneto.
sale aromatizzato
1 cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva 
Per la panna acida al Lime:
200 ml di panna da cucina
2 cucchiai colmi di yogurt bianco senza zucchero (meglio ancora lo yogurt greco)
1 lime piccolo (sia le zeste grattugiate che il succo)
Per guarnire:
uova di lompo rosse e nere
erba cipollina o aneto 



Procedimento:
Per i Blinis: 
Per prima cosa sgusciate l'uovo separando il tuorlo dall'albume, che andrà montato a neve e tenuto da parte. Sbattete bene il tuorlo e poi diluitelo con il latte e la panna amalgamando bene. Unite se vi piace il trito di erbe aromatiche e regolate di sale. Versate il tutto a filo, lentamente per non fare grumi, sulla farina setacciata con il lievito per torte salate ed amalgamante bene aiutandovi con una frusta. Quando il composto è omogeneo lasciate riposare l'impasto per mezz'ora. Ora unite l'albume montato a neve ferma ed amalgamate bene. Io ho la pentola apposta per fare i blinis, ma se non l'avete potete anche farli in una comune pentola antiaderente. Forse non verranno perfettamente rotondi, ma certamente saranno buoni. Scaldate una pentola antiaderente, quando è ben calda mettete un cucchiaio di olio e cuocete a fuoco vivace i blinis, mettendo un cucchiaio di impasto per ogni blinis, che sarà da girare quando vedrete dei buchini sulla superficie  dell'impasto. 
Bastano pochi minuti per lato. La temperatura dovrà essere piuttosto elevata per la buona riuscita (devono gonfiare, rimangono molto morbidi). 
Una volta cotti fateli intiepidire e preparate la panna.

Per la panna acida al Lime:
Mettete 2 cucchiai di yogurt nella panna (se trovate lo yogurt greco andrà ancora meglio) ed amalgamate bene. Grattugiate qualche zesta di lime ed aggiungetelo. Spremetene anche il succo e aggiungetelo gradatamente alla panna e poi assaggiatela per regolarvi sull'acidità che vi piace. Potete usare anche il limone se volete. A me con il lime è piaciuta molto di più, perchè è più delicata, ma ovviamente sono gusti personali. Girate amalgamando il tutto e con l'aiuto di un cucchiaio usate la panna acida così ottenuta per guarnire i blinis, su cui metterete anche uova di lompo ed erba cipollina o aneto per decorare.


Allora vi è piaciuta l'idea di questa mia versione di panna acida?

No? 
Va bè, allora per farmi perdonare "l'acidità" di oggi solo...

Un abbraccio



20 commenti:

  1. sono semplicemente meravigliosi! Da provare! Buona giornata Simmy

    RispondiElimina
  2. Ah sorellina, sarebbe davvero una gran fortuna se tutti fossero "acidi" come te. Allora sì che il mondo comincerebbe ad andare meglio :)
    Non avrei potuto aggiungere di più alla tua (purtroppo) amara riflessione. Il bue che dice cornuto all'asino è storia vecchia e risaputa e sarò anche pessimista ma penso che non cambierà mai.
    La cosa che mi fa male è che ho sempre pensato questo mondo virtuale dovesse essere un passatempo, una valvola di sfogo, di evasione dai problemi quotidiani. Nella mia mente l'ho sempre immaginato come un posto idilliaco e invece spesso si ' rivelato più arrivista, ipocrita, falso della vita reale. E' il suo specchio e forse io l'ho solo negato a me stessa. Ma è anche sbagliato fare di tutt'erba un fascio perchè poi passo di qui e ritrovo quel paradiso ^_^
    Sai che queste focaccine è da un bel po' che mi rigirano nella testa? Mi sa che ti seguo e le preparo per il compleanno della talpa :D! Con la tua fantastica panna acida al lime ;) Un baciottone cucciola, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Fefè, esatto... Le tipe come noi, dicono che "hanno capito" e non ci ricascano, ma poi... macchè, ci ricascano ecccome!
      Ma sai che ti dico? Fosse anche solo per aver trovato persone come te, ne è valsa la pena! Proprio perchè, hai ragione non si può far di tutta l'erba un fascio, e il bello ed il buono esistono ancora e io voglio continuare a crederci!
      Grazie davvero di cuore, per il tuo affetto e la tua amicizia che a dispetto dei tanti km che ci dividono e con una sola tastiera davanti che ci unisce, io t'assicuro che lo sento il tuo affetto, lo sento come se fossi qui! ^__^ solo... Grazie!
      TVB un mega abbraccio sorellina a presto!

      Elimina
  3. meravigliosi, mi hai fatto venire fame.
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, eh... un pò di energia per le tue corse, male non fa, no? Grazie Emme, ciao!

      Elimina
  4. Cara Any, è vero che non ti si "vede" tanto in giro, ma la tua presenza è sempre gradita, educata e opportuna.
    Anche a me non piace molto tutto questo gran parlare, arrabbiarsi, mordersi l'un l'altro, quando poi nessuno conta realmente qualcosa, i persorsi per "essere" qualcuno sono ben diversi da quelli dell'apparire.
    Non mi sfiorano queste polemiche, cara Any, neanche mi amareggiano, mi sembra di assistere ad un inutile chiocciare di galline in un pollaio, a chi vuoi che interessi??
    Apprezzo sempre molto la tua cucina e i tuoi esperimenti, ho in mente di provare i blinis da una vita e ancora non lo faccio, magari stavolta è la volta buona!

    UN abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello ciò che hai scritto Lory, vedi perchè sono tanto fortunata?
      Grazie al blog ho scoperto persone come te!
      Leggere certi commenti mi rincuora, e mi fa capire che c'è un senso per ogni cosa che si fa! ^___^ grazie!
      Vorrei tanto esser come te e non farmi "sfiorare" da certe cose, forse è questo che dovrei prorpio imparare a fare! Pian pianino.. ci riuscirò!
      I percorsi "dell'essere": ecco su quelli dovrei lavorare tralasciando tutte le altre banalità! Intanto grazie davvero per il tuo pensiero condiviso!
      Ricambio l'abbraccio! A presto!

      Elimina
  5. Any bella.. non importa 'quanto' tu riesci ad essere presente.. conta 'come'. E ti assicuro che tu fai la differenza, amica mia. Concordo con te, con le altre amiche. Ci sono cose che proprio non riesco a capire nè a sopportare: gente che punta il dito, sentendosi migliore di tutto e di tutti; gente che rincorre la perfezione, gente che è pronta a sorridere davanti e poi a pugnalarti dietro.. ma tutto rigorosamente nei propri interessi. Già Lory ha ragione: io riesco addirittura a non stupirmi più di niente, purtroppo. Ne ho viste tante, ho sofferto tanto.. e ho sempre difeso, anche a scapito mio, chi non meritava di essere messo alla gogna.. sono rimasta più di una volta senza parole. O forse non ne voglio avere. Per me la stima è qualcosa di davvero importante.. e so che purtroppo va data a pochi. Se la gente riversasse sugli altri l'amore, la disponibilità e l'umanità, al posto del veleno.. questo mondo sarebbe differente. E' proprio vero.. ESSERE è diverso da apparire. Complimenti per questi blinis e la tua versione in panna acida è spazialee <3 :) Ti capisco per il poco tempo.. ma ti aspettiamo sempre con gioia! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely cara, anche per me la stima è una perla preziosissima e in questo mondo virtuale ho capito essere ancora più preziosa e delicata! Va riposta davvero con attenzione e tu certamente sei una di quei fortunati incontri, che la meritano tutta ^__^ oltre alla mia sincera ammirazione!
      Hai ragione sai, basterebbe solo un pizzico d'amore in più nelle persone e il mondo sarebbe diverso! Io come sai, sono un'inguaribile sognatrice (c'è scritto anche nell'intestazione del blog!) e non voglio smettere di creder ai sogni, di pensare che un mondo diverso sia ancora possibile e che prima di "giudicarlo", devo iniziare io per prima a cambiarlo...
      E a volte basta un sorriso per cambiarti in meglio una giornata, no?
      Allora eccone uno: te lo dono amica mia con tutto il cuore per dirti il mio più sincero grazie per esserci! ^__^

      Elimina
  6. Oggi il mondo è pieno di brutta gente, intendo dire, cattiva dentro! o forse la incontriamo solo noi? o forse è questa sociaetà bacata che ci porta ad essere così!? abbiamo tutto ma alla fine non ci godiamo niente! poi, c'è anche da dire che se sei buono e caritatevole tutti se ne approfittano e ti fanno rimpiangere la tua magnanimità!! insomma, non ci resta che consolarci con la nostra passione e cercare di imparare qualcosa da tutti, come da te questi magnifici antipasti, c'è sempre bisogno di nuove idee!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non chiedermi perchè mancava questo mio commento... ti giuro che ero convinta di averti risposto! Perdonami, mi sono resa conto ora che non è così! Rimedio subito!
      Hai ragione, abbiamo tutto e non sappiamo goderci nulla e forse è proprio il "troppo avere" che ci rende poco magnanimi!
      Credo che ognuno di noi non possa far altro che essere se stesso e se questo da una parte comporta qualche pegno da pagare, dall'altra regala serenità e soddisfazioni, no?
      Mani in pasta sempre! ^__^ un abbraccio

      Elimina
  7. deliziosi, di solito li preparo a Natale, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia io invece li avevo preparati per la Vigilia ;)
      Un abbraccio anche a te, a presto.

      Elimina
  8. Any cara, se ognuno guardasse se stesso!! Invece noooo, si giudica, si punta il dito, si critica a più non posso, tutti in corsa, tutti più bravi, tutti più belli!! Lascio fare!!!
    Buonissimi i blinis, presentati anche moooolto bene!!
    Un abbraccio tesorina, stretto stretto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lory, hai ragione e poi sai come la penso, ce lo siamo dette fin troppe volte!
      Ma qui, come dice Fede... il bue dice cornuto all'asino ;)
      Tra tutte e due non so se facciamo tanta strada...
      Grazie di cuore per tutto, spero solo che tu ti rimetta in forma prestissimo! TVB un bacio :)

      Elimina
  9. Ciao Any è sempre un piacere leggerti. Condivido il tuo pensiero e non mi stupisce che il web sia lo specchio della nostra società dove la falsità è sempre in agguato. Secondo me basta non perdere di vista la realtà e lasciarli fare....solo rimanendo noi stessi si realizza qualcosa di concreto. Grazie al blog ho imparato tantissime cose che altrimenti non avrei avuto l'occasione di conoscere. E anche molte persone dalle quali passo volentieri, come te, perchè so che sono loro stesse e non una maschera che hanno appositamente creato!!!
    A proposito devo provare i blinis che non ho mai fatto!!! un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puffin anche per me è sempre un piacere leggerti :) e so che c'è stima e rispetto anche se non "commentiamo assiduamente" i nostri rispettivi blog. Non ci interessa questo, no? Condivido come sai la tua visione di "blog" e sono molto felice di imparare da chi è più bravo di me, come lo sono altrettanto se i miei post possono essere utili a qualcuno. Il resto sono chiacchiere e forse basta solo non curarsene! Grazie davvero di esser passata, un abbraccio grande! Any

      Elimina
  10. Interessantissima la ricetta e.......
    mi trovi super concorde col tuo sfogo!!! anche io ho poco tempo per il blog e soprattutto non vado più, tranne pochissime volte, in giro a lasciar commenti, ma sono contenta così!
    è deludente quanto sta accadendo alla nostra società...l'essere ha lasciato ahimè il posto all'apparire....ma noi teniamo duro nonostante tutto giusto????!!!!
    noi siamo, non importa quanto appariamo, ma siamo, ed esserne consapevoli è già una grossa soddisfazione...soprattutto per chi appare solamente ma sostanza non ne ha!
    un abbraccio cara, a presto!!!

    PS dobbiamo organizzare di vederci di nuovo, ci conto!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Mara, teniamo duro!
      E sì dobbiamo troppo rivederci. Visto che siamo così vicine... urge combinare assolutamente prestissimo! Un abbraccio!

      Elimina

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF