sabato 25 marzo 2017

Pesto di foglie di cavolfiore



E' proprio vero che non si smette mai di imparare e per fortuna direi! Dopo un corso interessantissimo proposto da un'associazione del mio quartiere, ho riflettuto su molti gesti che abitualmente compio in cucina senza porvi troppa attenzione e sono rimasta davvero colpita. Cucino moltissimo le verdure, ma quanta parte di esse finisce nel cassonetto? O meglio nell'organico visto che noi differenziamo. Ad ogni modo poco importa una buona parte di ciò che è ancora perfettamente edibile, non lo consideriamo degno di attenzione, e lo buttiamo nella spazzatura, eppure lo abbiamo pagato. Non solo, spesso, ciò che buttiamo non è affatto uno "scarto" come si pensa. 

Un esempio? Il cavolfiore. Quanti di noi buttano tutte le foglie?
Invece è un vero peccato, io ho provato a utilizzarle per fare un pesto e vi assicuro che è venuto davvero delizioso. 
Con questo pesto di cavolfiore ci ho condito la pasta e con quello avanzato ho preparato delle golose tartine, che sono risultate sfiziosissime.
Volete sapere come ho fatto? Seguitemi

Ingredienti:
le foglie di un cavolfiore (di 1 kg circa)
30 g di pinoli
30 g di parmigiano grattugiato
30 g di pecorino romano
3 cucchiai d'olio extra-vergine di oliva
1 filetto di acciuga


Procedimento:
Pulite il cavolfiore separandone accuratamente le foglie, quindi pulitele rimuovendo eventuali foglie ingiallite e parti rovinate. Lavatele bene sotto acqua corrente e ponetele a bollire in una pentola con acqua bollente salata per 30 minuti. Quindi scolatele bene e preparate il pesto. In un mixer tagliate a pezzetti le foglie già cotte aggiungete il pecorino, il parmigiano, i pinoli e l'acciuga e frullate fino a che il cavolfiore sia cremoso, quindi aggiungete l'olio e lisciate bene la salsa frullando ancora per qualche minuto.
Ed eccolo pronto, per condire una pasta o per spalmarlo sulle tartine, decorandole con il pepe rosa, come ho fatto io. 
Non è un'idea carinissima?
Io questa ricetta di riciclo non la lascio più, d'ora in poi niente spreco, le foglie di cavolfiore finiranno così.


Vi offro una tartina e vi dò appuntamento alla mia prossima ricetta!





Nessun commento:

Posta un commento

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF