martedì 19 marzo 2013

Zeppole di San Giuseppe


Il mio post di oggi è ripubblicato
Le zeppole di San Giuseppe il 19 marzo a casa nostra non mancano mai, in onore di un papà (e anche di un marito) golosi. 
Le ripropongo sperando di fare cosa gradita a qualcuno che lo scorso anno se le era perse.
E buona festa a tutti i papà!


La ricetta della pasta choux, essendo una preparazione di base in pasticceria, la trovate spiegata passo passo in un mio post dedicato, qui
Quella che ho usato questa volta per l'impasto delle zeppole da cuocere in forno è la ricetta di Salvatore De Riso

Ingredienti:
Per la crema pasticcera:
300 ml di latte fresco intero
200 ml di panna liquida
300 gr di zucchero
2 tuorli d'uovo
40 gr di amido di mais 
1 pizzico di cannella in polvere
1 cucchiaio di liquore (io il perfetto amore)

Per l'impasto delle zeppole (pasta choux): qui la mia ricetta passo passo
con questa dose mi sono venute 25 zeppole piccoline
125 gr di acqua
50 gr di burro
3 gr di sale
125 gr di farina
200 gr di uova intere (4 uova)
olio per friggere (io le ho cotte in forno)

Per la decorazione:
zucchero a velo qb
amarene sciroppate

Procedimento:
Per la crema pasticcera:
Io la preparo sempre il giorno prima per darle modo di raffreddarsi bene in frigo.
Fate scaldare il latte e la panna in un pentolino (io scaldo nel micronde) portando quasi a bollore. 
Intanto in un pentolino sufficientemente capiente e che possa andare sul fuoco sbattete benissimo le uova con lo zucchero finchè non siano chiare e spumose. Incorporate l'amido di mais. Ora aggiungete un pizzico di cannella e del liquore per aromatizzare se vi piace. Aggiungete gradatamente sulla crema di uova il latte scaldato con la panna e cuocete a fuoco basso rigirando sempre con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una consistenza abbastanza densa. Ora spegnete e fate raffreddare bene.


Per le zeppole:
Scaldate l'acqua in un pentolino su fuoco basso e portatela a bollore, aggiungete il sale (non dimenticatelo perchè serve a far lievitare la zeppola nella successiva fase di cottura) e il burro a pezzetti facendolo sciogliere e riportando a bollore. Ora, tutto in un colpo versate la farina setacciata e rigirate con un cucchiaio di legno fino a che l'impasto sfrigola, ed otterrete un composto che è una sorta di "palla" che si staccherà dai bordi del tegame. 
Spegnete il fuoco e fate raffreddare trasferendo l'impasto in un contenitore in cui romperete le uova intere (incorporandole una ad una se lo fate con una frusta a mano, dovrete aspettare che tutto il primo uovo si sia assorbito prima di aggiungere le successive).
Io invece ho usato le fruste elettriche per amalgamare, sbattendo benissimo fino ad ottenere una consistenza un pò più soda della crema pasticcera.
Accendete il forno che dovrà essere caldissimo. 
Con il mio forno mi sono regolata mettendolo a 220°C.
Riempite con l'impasto ottenuto una sac a poche con beccuccio stellato e formate delle ciambelle col buco al centro su una placca da forno foderata di carta forno.
Infornate in forno già caldo per 10 minuti circa, le zeppole lieviteranno e dovranno risultare ben dorate. Controllate che non scuriscano troppo, in caso abbassate di qualche grado.
A cottura ultimata trasferitele su una gratella e lasciatele raffreddare. 
Se le fate fritte formate le ciambelline su quadratini di carta da forno opportunamente ritagliati e tuffatele una alla volta in abbondante olio bollente per pochi minuti per lato (la carta si staccherà in cottura) fino a doratura. 
Sgocciolatele bene su carta assorbente e poi farcitele. 
Per la decorazione:
Una volta ben fredde utilizzando uno spargizucchero spolverizzatele bene con zucchero a velo, riempitele con la crema pasticcera aiutandovi con una siringa e decoratele con le amarene ben sgocciolate dal loro sciroppo.
E se siete arrivati fin qui, dopo tutta questa fatica... concedetevene almeno una!
In fondo è cotta al forno! ^___^

Un abbraccio a tutti e buona giornata.






15 commenti:

  1. Any, dolcissima! Sono davvero stupende le tue zeppole, così lustre!! :D Complimenti e un abbraccio pieno d'affetto!! <3

    RispondiElimina
  2. Le ricordo... meravigliose!!
    Un bacione enorme a te, tantissimi Auguri invece e un abbraccio al papà di casa :)
    A presto :)

    RispondiElimina
  3. Che belle, noi non le abbiamo mai fatte, anche perchè qui non è solito farle!

    RispondiElimina
  4. Ancora più gradito sorellina sarebbe averne una davvero delle tue piccole chicche golose e bellissime :)
    Quand’ero piccina mamma le faceva sempre per la festa del papà e quanto mi piaceva alla fine spazzolare con il dito il ciotolino della crema :D! Io non ci ho mai pensato a farle, avendo papà lontano e nessun altro da festeggiare oggi. Ma poi perché ci sarà bisogno proprio di festeggiare qualcuno?!?!? Mi hai messo una gran voglia di farle e visto che per una volta ho anche le amarene...Un bacione cucciolina, buona giornata

    P.S: una coccola specialissima al grande fan di "Ragazzini" :))

    RispondiElimina
  5. Ammiro le vostre.. io non posso mangiarle per via del burro!!! ne prendo una virtuale allora.. un bacione :-)

    RispondiElimina
  6. Io non le ho mai preparate, dalle mie parti non usano, sembrano però così golose, grazie di averle riproposte! Bacio

    RispondiElimina
  7. Ciao anastasia! sn capitata qui...che bello e che buone ricette ;)) a presto e un bacio

    RispondiElimina
  8. Le zeppole son sempre invitanti e le tue son particolarmente belle,hai fatto bene a ripubblicarle!Un abbraccio Anastasia!

    RispondiElimina
  9. fantasticamente perfette e golosw!
    brava !!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  10. Uhhh non mi ci sono mai cimentata... ora non posso più esimermi dal farlo, dopo averle viste così da vicino... una delizia per gli occhi. Ebbrava Any, sempre più brava...
    Roby

    RispondiElimina
  11. buone le tue zeppole ripubblicate con quella crema fluida e un'amarena bella grossa al centro,bravissima

    RispondiElimina
  12. Magnifiche!! Vieni una volta a farle qui? Un bacio cara, per la tua bella famiglia ed un affettuoso augurio di buona Pasqua da noi tutti.

    RispondiElimina
  13. me le sono perse lo scorso anno e mi sa che anche quest'anno passerò oltre... sono a dieta ! mannaggia ! un abbraccione e tantissimi auguri di Buona Pasqua !!!

    RispondiElimina

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF