sabato 15 settembre 2018

Pesche ripiene con cioccolato e amaretti e marmellata di pesche amaretti e cioccolato: per una ricetta due in uno!


Questa ricetta è a mio avviso una vera prelibatezza!
Quest'anno le nostre pesche piemontesi di vigna erano davvero dolcissime e ho approfittato di questo colpo di coda di fine estate per farne scorta e preparare, oltre a questo golosissimo tipico dolcino piemontese, anche delle pesche ripiene "spalmabili" da conservare in vasetto, utilizzando la medesima ricetta! 
Insomma, una marmellata di pesche che ci ricordi, anche durante il lungo inverno, questo gusto così speciale!
Non c'è famiglia in Piemonte che non proponga queste pesche a fine pasto almeno una volta nelle domeniche estive, perchè sono davvero un grande must della cucina piemontese. Buone e sane e sono anche semplicissime da preparare. Seguitemi che vi spiego come fare...

Ingredienti:
4 pesche di vigna
2 cucchiai di cacao amaro
1 uovo
10 amaretti piccoli

Procedimento:
Dopo aver accuratamente lavato ed asciugato le pesche, tagliatele in due metà, eliminate il nocciolo e con l'aiuto di uno scavino, eliminate un pò di polpa dal centro della pesca raccogliendola in una terrina. Dopo aver svuotato tutte le 8 mezze pesche, frullate la polpa con il cioccolato amaro, gli amaretti e l'uovo e riempite nuovamente l'interno delle pesche. Disponetele ora su una teglia da forno e cuocetele a 180°C per 45-50 minuti, saranno cotte quando il ripieno farà una bella crosticina (come in foto)
Potete servirle appena tiepide saranno deliziose, ma anche conservarle in frigo per 4-5 giorni una volta raffreddate e saranno altrettanto buone. 

MARMELLATA DI PESCHE AMARETTI E CIOCCOLATO


Come dicevo nell'introduzione, con la medesima ricetta potete preparare anche una versione di marmellata con pesche amaretti e cioccolato: degli squisiti vasetti, che potrete conservare o regalare come credo farò io con alcuni di questi, ai miei amici per Natale. Vediamo come si procede.




Ingredienti:
2 chili di pesche di vigna mature ma non troppo molli
2-3 cucchiai di cacao amaro (a seconda se vi piace più o meno dolce)
1 chilo di zucchero semolato
100 g di amaretti piccoli polverizzati

Procedimento:
Dopo aver accuratamente lavato ed asciugato le pesche, sbucciatele, tagliatele a tocchetti, aggiungete lo zucchero e fate cuocere per 30-40 minuti a fuoco medio o fino a che la prova piattino vi darà la giusta consistenza (il tempo di cottura può variare, molto dipende dal tipo di pesca, se è più soda o più acquosa)  
Aggiungete infine il cacao e gli amaretti sbriciolati mescolate molto bene lasciando ancora un minuto a fuoco basso fino a che la consistenza risulti omogenea e ancora bollente invasate in barattoli perfettamente puliti, sterilizzati e bollenti, chiudeteli subito e lasciateli raffreddare.


Arrivederci alla prossima ricetta!






Nessun commento:

Posta un commento

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF