giovedì 13 ottobre 2011

Cake salata... salva-cena


Oramai sapete quanto ami i cibi rustici e che preferisco il salato al dolce, bè non credo sia una novità: è oramai risaputo, anzi qualcuno sostiene che questo rispecchi molto anche il mio modo d'essere nella vita, in parole povere sarei poco dolce e molto salata-piccantina ^___^ e per chi ci crede, come sostiene la cucina macrobiotica, io di sicuro sono YANG!!!
Mmmmh... vi dirò, potrei anche esser d'accordo con i fautori della teoria... 


In ogni caso questa torta salata mi è proprio piaciuta, velocissima da fare, dall'utilizzo versatile, perchè può essere un ottimo antipasto se avete ospiti, tagliata a quadratini può accompaganre un buon aperitivo, ma può essere anche un secondo sfizioso e stuzzicante che potrete usare, come ho fatto io, come salva-cena. 
Nella bella stagione poi è ottima da mettere nel cestino da pic-nic, per una bella gita fuori porta e ancora può essere una buona idea per camuffare tutte le verdure che volete, per renderle appetitose agli occhi dei bimbi (ma a volte si tratta anche di bimbi moooolto cresciuti ehm... grandi) restii a mangiarle! 
Una golosa alternativa.
Insomma provate a farla, metteteci le verdure che più vi piacciono, o quelle che dovete riciclare perchè avanzate, come ho fatto io, assaggiatela e poi decidete voi!


Ingredienti:
200 gr di farina
100 ml di olio d’oliva
100 ml di latte
3 uova
50 gr di fontina
50 gr di pecorino romano grattugiato
1 manciata di fagiolini già sbollentati (o altre verdure a piacere)
3 cucchiai di prosciutto cotto tagliato a dadini (o altro salume a piacere)
100 gr di olive verdi denocciolate
1/2 cucchiaino di fleur del sel
1 pizzico di zenzero
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate 


Procedimento:
Preriscaldate il forno a 200 gradi. Sbattete le uova, aggiungete l’olio, il latte in cui avrete sciolto il lievito secco, il pecorino e la fontina. Incorporate gradatamente la farina ed aggiungete il prosciutto cotto tagliato a dadini. Salate (e pepate a piacere) io ho aggiunto un pizzico di zenzero in polvere. Mescolate bene l’impasto. Per finire aggiungete i fagiolini, tagliate le olive a rondelle e aggiungete il tutto all’impasto. Versate il composto in uno stampo per plumcake rivestito da carta da forno bagnata e strizzata ed infornate per circa 40 minuti a 180-200 gradi. Il tempo dipende sempre dal vostro forno, controllate bene che la superficie sia appena colorita e non si bruci.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF