martedì 13 dicembre 2011

Plumcake al mandarino e semi di papavero: lasciamo accesa la speranza per il Santa Lucia


Caris ha un blog di cucina, scrive di ricette proprio come me e come tante altre donne in rete, ma è anche una mamma, direi una splendida meravigliosa e coraggiosa mamma, che ha fatto un appello. 
Ha usato la rete per chiedere aiuto. 
Un post a blog unificati per non spegnere la sua speranza e quella di tante altre mamme come lei, perchè il Santa Lucia, l'ospedale dove suo figlio da due anni riceve amorevoli cure, e ha fatto tanti progressi, non chiuda!

Sono anche io mamma come potevo ignorarare questo appello?!
Forse solo il cuore di una mamma sa cosa si prova a venir usurpati di un diritto: 
il diritto di consentire a tuo figlio le dovute cure E LA GIUSTA ASSISTENZA. 
Un appello analogo è stato fatto anche lo scorso anno, lo trovate qui
Da allora qualcosa s'è smosso grazie alla tenacia e alla buona volontà di tante persone. 
Pare che ci sia un documento firmato dalla Regione Lazio che prevede uno stanziamento di fondi a favore della Fondazione Santa Lucia.
Speriamo in bene!
Certo, direte voi, ma che può fare una ricetta in queste situazioni?
Eppure nonostante tutto credo ancora che agire serva sempre più che stare a guardare, che fare qualcosa, anche una piccola cosa, sia sempre meglio che rassegnarsi e lasciar perdere! Farsi sentire perchè chi può far qualcosa intervenga!
Voglio offrire anche io il mio piccolo contributo per questa lodevole iniziativa, è poco lo so, soltanto la mia goccia nel mare, ma è per dire anche io:
NON CHIUDETELO IL SANTA LUCIA, LE PERSONE CONTANO, L'AMORE E LA DEDIZIONE CHE METTONO NEL PROPRIO LAVORO CONTA! 
Non è vero che un posto di cura vale l'altro e se una struttura funziona perchè chiuderla?
Non lasciamo che queste persone, già provate dalla vita, debbano affrontare più ostacoli di quanti già trovano sui loro percorsi!
Caris ci ha regalato un video del suo bimbo, che vorrebbe tanto giocare a calcetto e si impegna, ce la mette tutta, ci sta seriamente provando! 
Per lui è un traguardo importante! 
Questo video vale più di mille parole:


Ditemi che altro si può dire ancora a questa mamma?
Forse una cosa si può ancora fare:
prima di passare alla ricettta, leggere direttamente le parole di Caris, per sentire tutto quello che io forse non sono riuscita ad esprimere fin qui con le mie parole!
La ricetta che propongo per questa iniziativa in realtà è un dolce molto semplice, un plumcake davvero profumatissimo, il mio bimbo lo ama molto!
L'ispiarazione per farlo è arrivata dal blog di Marifra qui. Lei è sempre bravissima!
Virtualmente ne vorrei donare una fetta anche a tutti i bimbi del Santa Lucia, ai loro genitori, agli operatori che quotidianamente si impegnano con dedizione e professionalità a fare il loro lavoro.
Che altro aggiungere, buon Santa Lucia a tutti e speriamo in bene, davvero!

PLUMCAKE AL MANDARINO E SEMI DI PAPAVERO: 


Ingredienti:
250 gr di farina “00”
80 gr di zucchero
2 uova
60 gr di olio extra vergine d’oliva
la scorza grattugiata ed il succo di 4 mandarini biologici
2 cucchiai di liquore perfetto amore
1 cucchiaio di semi di papavero
1 bustina di lievito vanigliato

Procedimento:
In una ciotola lavorare le uova intere con lo zucchero fino ad attenere un composto chiaro e spumoso. Versare a filo l’olio, aggiungere la buccia grattugiata e il succo dei mandarini ed infine il liquore.
Setacciare la farina sul composto con il lievito vanigliato (se l’impasto dovesse risultare troppo denso, a me è andata bene così, aggiungere dell’altro succo), unire i semi di papavero e mescolare il tutto.
Versare all’interno dello stampo da plumcake rivestito di carta da forno ed infornare in forno già caldo a 180° per circa 30/35 minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF