Brioches al latte


Chi segue il blog e anche chi mi conosce bene, oramai lo sa... se c'è un momento che amo e a cui non so rinunciare è proprio la colazione!
Devo farla sempre e con tutta la dovuta calma, altrimenti mordo e inizio male la giornata, anzi non riesco proprio a carburare!
In queste giornate di quarantena poi è diventato un vero e proprio rito iniziare coccolandosi con qualcosa di buono.
E cosa c'è di meglio di una brioches casalinga per farlo?
Vi fidate di me? Vi lascio la ricetta.


Ingredienti: (dosi per 12-15 brioches a seconda della grandezza)
500 g farina W 250
280 g latte intero
100 g di zucchero
90 g di burro (fuso)
1 uovo + 1 tuorlo
60 g di lievito madre (licoli)
8 g di sale
2 cucchiaini di polvere d'arancia questa
1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di liquore

Farcia alle mele:60 g di uva sultanina
70 g rum (o altro liquore aromatico)
2 mele grandicelle
Succo di limone
cannella in polvere
30 g di zucchero
80 g di burro morbido
1 albume
1 pizzico di sale

Glassa:50 g di marmellata di pesche (o albicocche) setacciata
30 g di acqua
30 g di zucchero
2 g (1 cucchiaino da caffè) di amido di mais


Procedimento:
Portiamo ad ebollizione il latte.
Lasciamo intiepidire a 30°, poi uniamo il lievito sciogliendolo bene, il miele e la farina e la polvere d'arancia. L’impasto può essere agevolmente lavorato a mano, lasciando i grassi alla fine e battendolo finchè non si presenti incordato. Aggiungere poco alla volta le uova battute ed il burro fuso.
Copriamo e lasciamo raddoppiare a temperatura ambiente (non meno di 20°). Io ho lasciato l'impasto due ore a temperatura ambiente e poi in frigo tutta la notte, formando le brioches il giorno successivo. 
Facciamo rinvenire le uvette nel liquore tiepido. 
Nel frattempo prepariamo le mele per la farcia. 
Sbucciamo le mele, tagliamole a pezzetti con una mandolina (o con un pelapatate) ed irroriamole con il succo di limone mettiamole a cuocere in un pentolino con lo zucchero, la cannella ed il burro. 
Stendiamo l’impasto con il matterello, diamo un’unica piegatura a tre come per la pasta sfoglia, ristendiamola in un rettangolo, per quanto possibile regolare. 
Per dare la forma alle brioches, sono andata un pò a sentimento. Alcune le ho fatte come i flauti e le istruzioni per farle le trovate qui, altre le ho fatte a cornetto classico ed altre ancora a fagottino. Potete sbizzarrirvi anche voi, anche con la farcia, oltre che con le mele alcune le ho riempite con gocce di cioccolato ed altre ancora con la mia marmellata di fragole
Una volta formate tutte le brioches poniamole ben distanziate su una teglia rivestita di carta forno. Copriamo con pellicola e trasferiamole a temperatura ambiente fino al raddoppio. 
Pennelliamo con albume ed inforniamo a 180°gradi, fino a doratura occorreranno 15-20 minuti
Nel frattempo, prepariamo la glassatura portando ad ebollizione tutti gli ingredienti eccetto l’amido. Aggiungiamo l’amido stemperato in un cucchiaio d’acqua, riportiamo ad ebollizione e, poco dopo, spegniamo il fuoco. (per evitare di setacciare la marmellata, una volta portato il tutto ad ebollizione e prima di aggiungere l’amido, possiamo omogeneizzare con un frullatore ad immersione) Glassiamo con un pennello le girelle all’uscita dal forno e lasciamo raffreddare su una gratella. 

Buona colazione dunque o buona merenda a chi passa di qui, ve la consiglio prendetela una di queste deliziose brioches... sono davvero troppo buone! 

Alla prossima ricetta:


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF