lunedì 19 febbraio 2018

Una torta con fagioli e cioccolato, senza farina e senza burro!



Quella che vi presento oggi è una ricetta che mi ha davvero sorpreso per la sua facilità di esecuzione e per la sua bontà.

Chi mai avrebbe detto che i legumi si prestano perfettamente ad essere utilizzati come sostituti delle farine anche nei dolci?

Curiosi vero? Non perdo tempo e vi lascio subito la ricetta.


Ingredienti:
370 g di fagioli cannellini già lessati
30 g di cacao amaro
3 uova
100 g di zucchero di canna integrale
il succo e la scorza di un'arancia non trattata
12 g di lievito per dolci
gocce di cioccolato fondente e zucchero a velo per decorare


Procedimento:
Con l'aiuto di un colino sciacquate molto bene in acqua fredda i fagioli cannellini già cotti e quindi frullateli con lo zucchero, le uova, il succo e la scorza d'arancia grattugiata fino ad ottenere un composto liscio e cremoso. Quindi aggiungete gradatamente il cacao amaro setacciato con il lievito ed  ed amalgamate bene il composto fino a che sia ben omogeneo. Rivestite una teglia con carta da forno (la mia era da 18 cm) versatevi il composto ottenuto all'interno livellandone bene la superficie con l'aiuto di una spatola. Cospargete la superficie con gocce di cioccolato fondente prima di infornare a 180°C per 35-40 minuti. Per verificare la cottura fate comunque sempre la prova stecchino, che dovrà risultare asciutto.
Dopo aver lasciato raffreddare la torta, l'ho tagliata a quadrotti ottenendo dei brownies, ottimi come dolcino a fine pasto, come merenda da dare ai bambini a scuola o semplicemente da gustare spolverizzandoli con un pochino di zucchero a velo.

NOTE PERSONALI
Questa torta ha una consistenza morbida e scioglievole, ma non è molto dolce, se vi piace molto dolce dovrete aggiungere più zucchero. Essendo senza farina e senza latticini è adatta sia ai celiaci che a chi è intollerante al lattosio. La particolarità di questa torta è che mette in luce la grande versatilità dei legumi, che spesso giudichiamo adatti solo a zuppe e minestre o al massimo ad un'insalata. 
I carboidrati contenuti nei legumi sono invece dei perfetti sostituti della farina, con minore indice glicemico e una resa davvero originale anche nei dolci.
Provare per credere: parola di Any!

P.S 
Ho provato a rifarla aggiungendo un'arancia in più (quindi 2 in totale). Ho prima ben lavato e sbucciato le arance, poi tolto il più possibile l'albedo (la parte bianca). Ho sbollentato le scorze per dieci minuti in acqua bollente, buttato l'acqua (serve a togliere l'amaro) e poi in un padellino antiaderente le ho caramellate a fuoco vivo con due cucchiai di zucchero. Se aggiungerete alla torta sia il succo che le scorze così caramellate delle due arance, otterrete un gusto del dolce ancora più intrigante e goloso!


Alla prossima ricetta






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF