martedì 1 ottobre 2013

Grissini con pomodori secchi e olive nere con gli esuberi di Lievito Madre


Che le ricette di antipasti e sfiziosità salate siano la passione di questo blog, dopo 4 anni di blogging, ormai credo sia chiaro anche ai muri! 
Basta dare un colpo d'occhio alle ricette per rendersene conto.
Da quando ho il Lievito Madre poi, ogni scusa è buona per rincarare la dose. 

Come la ricetta di questi grissini, nati dall'esigenza di non buttare via l'eccesso di Lievito Madre, non utilizzato, tra un rinfresco e l'altro. 
Parlo dell'esubero. Quindi, quella parte di Lievito Madre, che non rinfreschiamo, ma ci dispiace buttare via. 
Ecco, se capita anche a voi, oggi ve ne suggerisco un bell'utilizzo. 
Dopo l'idea di riciclo dei cracker al limone e rosmarino, che vi avevo proposto tempo fa, anche questi grissini pomodori secchi e olive nere sono una valida alternativa. 
Attenzione però, perchè durano poco! 
Potete anche tenerli presenti come idea per un appetizer in un buffet, o come aperitivo, sono davvero ottimi.
Unico mio cruccio quando preparo i grissini è che non riesco mai a farli sottili sottili, come piacerebbe a me, alla fine diventano sempre dei bei "grissinoni". 
Che dite, forse perchè sanno già che finiranno in pancia di una golosona? 
E più cicciotti sono meglio è? 
Tanto mi sono quasi rassegnata oramai, anche se li stendo sottilissimi in forno poi mi crescono un sacco. 
D'altronde ho notato che non posso non farli rilievitare dopo la formatura, pena poi ottenere un grissino con una durezza spaccadenti e perchè mai? 
E voi avete qualche suggerimento da offrirmi in proposito?
In attesa di un vostro aiuto, me li tengo così, preferisco un'estetica più ruspante, ma almeno mangio un grissino friabile.
La ricetta è tratta dal libro delle Sorelle Simili, liberamente modificata da me e riadattata al Lievito Madre.
Ingredienti:
250 gr di farina 0
125-130 gr di acqua tiepida
60-70 gr di Lievito Madre non rinfrescato (7 gr se usate lievito di birra)
1 cucchiaino di sciroppo di malto d'orzo
1 cucchiaio di strutto
4 gr di sale marino
2 manciate di pomodori secchi tagliuzzati piccoli
2 cucchiai di olive nere denocciolate e tagliuzzate


Procedimento:
Spezzettate in una ciotola piuttosto capiente, il Lievito Madre e scioglietelo in 100 ml di acqua tiepida in cui avrete disciolto un cucchiaino di sciroppo di malto d'orzo. Quando il tutto è ben sciolto aggiungete la farina, il sale, lo strutto e iniziate a lavorare sommariamente con una forchetta, aggiungete il resto dell'acqua impastate bene, aggiungete i pomodorini secchi e le olive e quando l'impasto è omogeneo, passate dalla ciotola alla spianatoia. Avrete un impasto non troppo morbido. Lavoratelo per una decina di minuti, poi formate un filone, deponetelo su una placca da forno, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare ben coperto a temperatura ambiente fino al raddoppio (occorreranno circa tre ore).
Ora con un coltello a lama liscia, tagliate dei filoncini dal filone, formate prima delle palline e poi formate i grissini, cercando di farli più sottili che potete. Disponeteli nuovamente sulla placca da forno e lasciateli lievitare per un altra ora coperti da un canovaccio umido. 
Cuocete in forno già caldo a 200 gradi per 15-20 minuti
Io li giro a metà cottura perchè il mio forno cuoce di più da sotto. Voi regolatevi con il vostro, dovranno avere un colore dorato.


Buon appetito quindi e... buono sfizio!
Via aspetto come sempre alla prossima ricetta.. 
  

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF