lunedì 16 luglio 2012

Fette biscottate con lievito madre o un panbrioches delizioso?

Porcellane e tessuti GreenGate
Il lievito madre continua a darmi grandissime soddisfazioni, e con i lievitati dolci, a mio avviso è davvero un portento! 
Sono proprio soddisfatta del risultato, considerato poi che è stato il mio primo esperimento "dolce"...
Non saprei proprio dirvi se preferisco questo panbrioches accompagnato da una marmellata fatta in casa (o mangiato anche semplicemente da solo così com'è) o se lo preferisco in versione tostata!

Sia le fette biscottate che il panbrioches sono davvero da provare, vi assicuro che ne vale proprio la pena!
Il profumo che si sparge per casa è indescrivibile e il mio entusiasmo alla vista di questa bontà... ve lo lascio immaginare!
La ricetta che ho utilizzato è quella di Paoletta, che non ha certo bisogno di pubblicità: un nome una garanzia, è stata solo modificata per adattarla alla panificazione con lievito madre prendendo spunto da qui.
Ho fatto ancora una piccola modifica seguendo un pò anche la mia vecchia versione del panbrioches preparato con lievito di birra, che trovate qui.

Porcellane e tessuti GreenGate 

Ingredienti:

500 g di farina manitoba
200 g di lievito madre rinfrescato
250 g di latte tiepido (o latticello se l'avete)
80 g di zucchero
80 g di burro
3 tuorli
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino colmo di malto d'orzo


Procedimento:


Per il Panbrioches
Ho spezzettato il lievito madre rinfrescato e maturo e l'ho sciolto bene in una parte del latte tiepido, con il malto d'orzo ed il miele. Poi ho aggiunto la farina poco per volta impastando bene, ho aggiunto lo zucchero e tutto il resto del latte e della farina continuando ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Ho poi sciolto il burro e l'ho lasciato intiepidire e l'ho unito ai tuorli ben sbattuti e poco alla volta li ho incorporati aggiungendoli all'impasto avendo cura di lasciarli assorbire bene continuando ad impastare fino ad ottenere un bel panetto morbido.
L'ho lasciato lievitare coperto da pellicola in un luogo tiepido un paio d'ore e poi ho delicatamente diviso in due l'impasto, l'ho sgonfiato leggermente e l'ho arrotolato riponendolo (con la chiusura sotto) in due teglie da plumcake, lasciandolo rilievitare fino al raddoppio. A me ci sono volute tre ore e una volta infornato è cresciuto ancora!
I tempi di levitazione con il lievito naturale sono sempre molto indicativi, dovrete imparare un pò a conoscere il vostro lievito e le prime volte occorre prenderci un pò la mano.
A lievitazione ultimata prima di infornare in forno ben caldo, potete spennellare il panbrioches con del latte o con tuorlo d'uovo, io non l'ho fatto.
La temperatura del forno è sempre la fase critica per queste preparazioni, le prime volte è sempre meglio controllare a vista. Io ho infornato in forno caldo a 200°C e ho cotto 10 minuti, poi ho abbassato e ultimato la cottura per altri 20 minuti a 180°C.
A questo punto il panbrioches è pronto e potete degustarlo anche così, solo affettato.
Uno io l'ho mangiato così. Con l'altro ho preparato le fette biscottate.
Per la tostatura invece ecco come procedere.

Porcellane e tessuti GreenGate

Per le fette biscottate:
Affettare il panbrioches più o meno dello stesso spessore, facendo delle fette spesse poco meno di un centimetro (circa 8 mm). Riporle su una placca da forno e lasciarle biscottare controllando a vista, sarebbe un vero peccato bruciarle in questa fase!
La prima volta conviene controllare la temperatura del vostro forno e adattare i tempi al vostro forno e ai vostri gusti di tostatura e "coloritura" delle fette.
Porcellane e tessuti GreenGate

Io per ottenere le mie fette biscottate ho lasciato in forno ventilato a 120°C e ho cotto per 40-45 minuti rigirandole a metà cottura. 
Qualcuna però, forse era già un pò troppo colorita... occorre stare attenti al tempo di cottura, almeno la prima volta che si preparano.
E guardate, diciamolo, in ogni caso il merito di questa bontà è tutto suo:






24 commenti:

  1. Che dolce coccola per la colazione e non solo :)Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Ecco è proprio quello che cercavo!
    Una ricetta di pan brioche.. la tua è fenomenale.
    Bella a vedersi e il sapore deve essere buonissimo.
    Piacere di conoscerti.
    Inco

    RispondiElimina
  3. Maaaaaaaaaa Buongiornooooo!!!!!!!
    Che bel rientro!!!!!!! il profumo e' arrivato fino a casa mia!!!!!!! Vogliamo poi parlare di quel lievito così vistosamente esuberante????? meraviglioso!!!
    Ti mando tanti baci e non vedo l'ora di abbracciarti!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. ciao Any
    ....spettacolare!!!!
    bravissima, io purtroppo l'ho buttato via per non cadere in tentazione....mi è dispiaciuto si ma sai vederlo lì che mi chiamava e non poterlo utilizzare mi ha spinta all'estremo sacrificio!!!
    Tu hai realizzato delle fette perfette...chissà che buone! ecco lo sapevo.....mi è venuta l'acquolina.....^_^
    baci

    RispondiElimina
  5. sai che proprio sabato.. mentre gustavo le fette biscottate rigorosamente acquistate (ahahah).. pensavo.. ma se uno facesse il panbrioches.. oppure il pancarrè.. e poi tostasse le fette?? ed ecco qui la tua ricetta di oggi! E' perfetto.. e pure le fette!!! baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  6. in tutte le versioni che lo proponi, sicuramente io non lo lascio nel piatto :P
    complimentoni per la buona riuscita della pasta madre.. chissà mai che pure io un giorno mi metta a farla!!! :)
    baci

    RispondiElimina
  7. Any, ben riletta!!!
    Subito mi stendi con questo pan brioche e anche con la versione biscottata, lo posso dire??? Si vede che ora i segreti della panificazione ti appartengono!! ;)

    un abbraccio

    loredana

    RispondiElimina
  8. Meraviglioso!!!! Sei davvero brava con il lievito madre.... Io devo ancora provare.... Il tuo è bello vivo e vispo!!!! Ti è venuto un pan brioche e relative fette biscottate ...perfetto!

    RispondiElimina
  9. dai che belle che sono, poi con quella meraviglia del lievito madre ancora di più, ti abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Cara Any, che piacere un tuo post, e che post! Tra le fette biscottate e il pan brioche, hai presentato due proposte una più golosa dell'altra.
    Di getto ti dico che preferisco il pan brioche, però, quelle fette biscottate così perfette, così golose, così invitanti...slurp!
    Sei sempre più brava!
    La foto finale dei due vasetti di LM è bellissima! :-)
    Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  11. Che bonta' che sforni con il lm...dovro' decidermi a farlo prima o poi!
    sei bravissima!!
    baci

    RispondiElimina
  12. Il profumo lo immagino volentieri! E anche un assaggino non sarebbe male! Il tuo blog è pieno di belle ricette, fatte con tanto amore. Si percepisce :) Ti seguirò volentieri, grazie di essere passata da me :) Ti abbraccio forte e complimenti!

    RispondiElimina
  13. che meraviglia, anche io da un pò di tempo uso quasi esclusivamente il lievito madre, ma le fette biscottate ancora non l'ho preparate, segno la ricetta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. che voglia di provarlo a colazione! Appena torno dalle vacanze corro a comprarmi il lievito madre!

    RispondiElimina
  15. che bella ricetta complimenti ti seguo con piacere se ti va passa da me ciao

    RispondiElimina
  16. Ciao Anastasia, grazie per i saluti, ricambio con un abbraccio grande!!! Oramai non ho più tempo per fare nulla, ma mi piace quello che faccio. Buona vacanze, un bacione Cristina

    RispondiElimina
  17. Ciao Any, sei diventata davvero bravissima con il LM, prima o poi dovrò convincermi a prepararlo. Intanto anche io ti auguro buone vacanze, ma se sei ancora operativa, ci risentiamo. Bacioni

    RispondiElimina
  18. Bentornaata Any!! Questa brioche mi piace tantissimo!! Peccato che non ho ancora iniziato l'avventura con il lievito madre :) ma tu sei bravissima e mi rifaccio gli occhi guardando le tue ricette!!! Hai letto il mio msg? un bacione grande grande!

    RispondiElimina
  19. Un risultato meraviglioso!!! Complimenti tesoro, sei sempre bravissima!!! Un bacio e felice giornata

    RispondiElimina
  20. Se fossi obbligata a scegliere tra le due cose opterei per il panbrioche, ma siccome non vedo nessuno con la pistola puntata me le prendo tutte e due! Ahahhahahah! Solo virtualmente, però... Che peccato! Devo imparare a fare sto lievito madre o mi perdo un bel po' di delizie :-)

    RispondiElimina
  21. Cara, mi copio la ricetta e ci proverò. Tu/voi come state>? Ancora in vacanza? Un abbraccio da Torino, ma a fine mese vado di nuovo al mare:-) Un bacio per tre:-)

    RispondiElimina
  22. due ottime proposte per colazione e merenda! io non ho ancora provato il lievito madre, ho una curiosità !un bacione tesoro

    RispondiElimina
  23. meraviglioso è dire poco!!queste fette biscottate,golose come un panbrioche,sono spettacolari!!e complimneti per il lievito naturale!!bello,arzillo,collaborativo e prezioso!!piacere di conoscerti..io sono Elisabetta;0))

    RispondiElimina
  24. provate, buonissime, grazie per la ricetta!

    RispondiElimina

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF