sabato 11 giugno 2011

La metamorfosi: UNA RICETTA PAZZA Rotolo salmone e olive con meringa salata all'aceto balsamico!

Ragazzi, pazzie nella mia vita credo di averne fatte tante, ma di ricette così pazze e fuori di testa come questa, vi assicuro che non ne avevo mai fatte prima d'ora in vita mia! 

Premettendo che mi sono divertita da matti a stravolgere un dolce per farlo diventare SALATO (e chi mi segue sa il perchè... data la mia passione per le cose rustiche) devo ammettere però, che senza questa sfida organizzata dalle Tartufine non mi sarei di certo mai cimentata in una roba così strana!!!


D'altronde a chi mai sarebbe potuta venire in mente un'insana pazzia del genere se non a Benedetta e Martina?!



E sia! 


Vi racconto com'è andata.

Ritardataria come al solito, da regolamento (che per questa TERZA sfida trovate qui) non sono riuscita a proporre il mio cavallo di battaglia in tempo, per cui mi è stato assegnato d'ufficio: trasformare un rotolo alla crema, in uno salato, cercando di modificare il meno possibile gli ingredienti di partenza...


Ecco qui il risultato che ho ottenuto:

Sono partita da questo mio rotolo dolce (giusto per complicarmi la vita: mica amo le cose semplici io, eh!) postato combinazione ^___^ esattamente un anno fa! 
Cercavo un'ispirazione per rifare una cosa analoga, ma con sta meringa sopra, mmmh... meringa in versione salata (mumble, mumble!) eppure, eppure... mi sembrava di aver letto qualcosa in proposito!
Ah... Ora ricordo, ma certo qui da Genny!
Mai sentito parlare del pan di spagna e della crema pasticcera in versione salata?! 
Musica per le mie orecchie!!! 
Non ci credete vero?!?
E invece se pò... se pò fà!


Bè sentite, facciamo prima se vi lascio la ricetta!
Cominciamo?!!! 
Avete preso "caccavelle, mestoli e pentolini"?!? 

Sì? Bene dai, allora cominciamo... VIA!

Ingredienti:

Per il pan di spagna salato (PDS):
90 g farina
4 uova
50 g zucchero
100 g di parmigiano grattugiato
1 cucchiaino di lievito per dolci

Per la crema pasticcera salata:
2 tuorli d'uovo
2 cucchiai rasi di zucchero
1/2 litro di latte
60 g di maizena
70 g di parmigiano grattugiato
4 cucchiai abbondanti di yogurt greco
1 pizzico di zenzero
erba cipollina e sale, qb

Per la meringa all'aceto balsamico:
2 albumi
50 g di zucchero a velo
3 cucchiai rasi di crema d'aceto balsamico

Per il ripieno:
qualche fetta di salmone affumicato
olive nere snocciolate

Procedimento:

Per il pan di spagna salato:

Sgusciate le uova separando tuorli ed albumi, che monterete a neve ben ferma. Lavorate i tuorli con lo zucchero incorporandovi prima la farina setacciata ed il lievito ed infine lentamente gli albumi a neve. Per ultimo aggiungete il parmigiano e regolate di sale. Versate l'impasto in una teglia di cm 36x26 rivestita con carta da forno bagnata e strizzata, livellate bene e cuocete in forno caldo a 180°C per 15-20 minuti finchè risulti dorato. Rovesciate ora la pasta su un foglio di carta da forno bagnato ed asciugato (facendo attenzione a non ustionarvi!) eliminate con delicatezza la carta da forno soprastante ed arrotolatela nella carta bagnata partendo dal lato più corto. Lasciate raffreddare. Farcite (e poi riarrotolate) con la crema preparata così:

Per la crema pasticcera salata:
Sbattete i tuorli con lo zucchero finchè non divengano chiari, aggiungete la maizena, amalgamate ed aggiungete lentamente il latte (io lo scaldo precedentemente al micronde, così la crema cuoce in un attimo!) fate cuocere lentamente a fiamma bassa, finche non si rassodi. Quando sarà fredda incorporatevi lo yogurt, il formaggio, l'erba cipollina ed infine regolate di sale e zenzero amalgamando per bene il tutto.

Per il ripieno:
Risrotolate il pandispagna e farcitelo mettendo prima la crema pasticcera salata, poi sistemandovi le fette di salmone e le olive. Infine riarrotolate e ricoprite con la meringa salata che ho preparato così:
Per la meringa all'aceto balsamico:
Con il metodo che avevo letto in un passato numero della rivistaSale e Pepe, ho montato le chiare a caldo, con lo zucchero, con lo sbattitore elettrico, in un recipiente posto sopra una pentola a bagno maria, finchè la meringa sia gonfia, lucida e calda. Allontanate dal fuoco e montate fino a completo raffreddamento. NON AGGIUNGETE SALE CHE DESTABILIZZA. Aggiungete gradatamente le cucchiaiate d'aceto continuando a montare e vedrete che magia... Il risultato è stato sorprendente! Meringa sofficissima e spumosa.... 
Lo sapevate che l'aceto (oltre a dare un gusto particolarissimo alla meringa, ma per questo dovrete assaggiare e decidere voi se vi piace o meno!) aiuta molto a montare gli albumi? 
La conoscenza della chimica mi è nuovamente venuta in aiuto in cucina!
Tutte le sostanze a carattere acido stabilizzano gli albumi a neve, mentre il sale destabilizza parecchio (Bressanini docet!!! [N.d.R.])
Ho infine ricoperto con la meringa così preparata la superficie del rotolo, con l'aiuto di una siringa. Ho infornato per pochi minuti a 250°C fino a leggerissima coloritura.
Ho infine decorato la superficie del rotolo sistemando qualche fettina di salmone arrotolata a modi rosellina.

Ecco come si presenta al suo interno la fetta:


Le olive che ho aggiunto sono state il corrispettivo scelto per ricordare un pò l'uvetta all'interno del rotolo dolce... (ovviamente solo visivamente!) 
Bè posso davvero dire di esser proprio soddisfatta del risultato ottenuto: carino quest'esperimento :p ed anche che su questo rotolo ho un totale copyright: ^______^ è stato proprio una mia invenzione!!!
E sapete che è davvero buono così!? 
Lo preferisco di gran lunga salato ^______^
Certo io sono di parte visto che amo il salato (e poi comunque perchè è opera mia!!!), ma che ne dite vi va di provare a farlo, di assaggiarlo anche voi e di dirmi se vi piace? 

Sono davvero curiosa di saperlo!

26 commenti:

  1. Sei un mito!!! Meravigliosa come sempre. Bravissima. Bacioni

    RispondiElimina
  2. wow che ricetta,soltanto uno spirito creativo può realizzare qualcosa di meraviglioso e insolito...meriti tutti i nostri complimenti:)

    RispondiElimina
  3. E' insolito è vero.. ma mi piace questa pazzia!! deve essere davvero molto buono... smack :-D

    RispondiElimina
  4. ma è una ricetta autentica e stravagante!
    complimenti per la tua originalità!

    RispondiElimina
  5. originalissimaaa complimenti cara e in bocca al lupo

    RispondiElimina
  6. Tesoro, complimenti per la geniale e originalissima proposta!!! Segno la ricetta e la proverò al più presto!!!! Sei una vera artista!!! Bravissima, baci e buon fine settimana ^_______^

    RispondiElimina
  7. wowwwwwwwwwwwwwwwwwwwww è eccezionale!!!lo segno!baci!

    RispondiElimina
  8. Anastasia sei stata bravissima...tenendo conto che non era neanche il tuo cavallo di battaglia...brava brava brava!!!

    RispondiElimina
  9. :O ti giuro stò sbavando deve esser deliziosissima!!!!!!!!
    caspita complimenti *_*

    RispondiElimina
  10. Mamma mia.....che splendida ricetta!!!!
    mille complimenti per il coraggio e la determinazione!!!
    ohhhhh ma quand'è che riusciremo a vederci noi?????
    bacioni MARA

    RispondiElimina
  11. ecco, io non ho più tempo ed energie per stare dietro a ocntest o premi, ma questo sarebbe stato nelle mie corde (lo scorso anno a carnevale feci tutta una cena al contrario, puoi ancora trovarla sul blog!)... il rotolo così,mmmm...lo trovo divertente, sì, ma anche sfizioso! da provare!

    RispondiElimina
  12. p.s. sorry, è un periodaccio e non riesco a passare spesso, però ci sono eh? a volte sbircio solo di corsa!

    RispondiElimina
  13. complimenti "avversaria".....
    certo che ci stanno davvero facendo spremere le meningi!

    RispondiElimina
  14. una merinta salata non l'ho mai vista da nessuna parte, deve essere buona, complimenti! Ciao SILVIA

    RispondiElimina
  15. Già senza assaggiarlo ti dico che mi piace! Gli ingredienti che hai usato sono un abbinamento perfetto! Bravissima, un'idea geniale questo rotolo salato!
    Un bacione e buona giornata carissima!

    RispondiElimina
  16. Tesoro, come stai? e il piccolo? Noi siamo appena tornati da una vacanzina in Puglia! ma lo sai che io ho sempre cercato la ricetta per un rotolo pandispagnoso salato? grazie di averla brevettata, se mi dici che è ottima mi fido...e la provo!!!!bacioni e scusa della latitanza!

    RispondiElimina
  17. Any starti dietro è 1 impresa, per davvero!
    Vedo che i giorni al mare t'hanno abbondantemente ricaricata .. ma quando mai sei scarica??
    Un bacione e alla prossima :)

    RispondiElimina
  18. buonissimo.........complimenti!!
    io stravolsi la colomba...
    ciaoooo

    RispondiElimina
  19. solo tu potevi inventare una ricetta così particolare, grande Any!!! :)
    Grazie per il papiro che mi hai scritto e il tempo che mi hai dedicato, l'ho apprezzato moltissimo.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  20. Come sempre grazie di cuore a tutti voi per il vostro affetto, gli apprezzamenti, ma soprattutto per la vostra presenza in questo spazietto virtuale tutto mio!
    @Deby: lo sai che sono io che devo ringraziare te per la tua pazienza, vero? Baci
    @Marco e Barbara, Cla, Angelica, Tina: grazie avete ragione è pazzo, stravagante e (ne sono certa!) di sicuro originale: l’ho inventato di sana pianta ! ^_^
    @Lady, Fede: troppo carine, grazie!
    @Roxy: già... sto cavallo di battaglia ci ha fatto sudare anche stavolta! Per quanto mi riguarda però, anche con grande soddisfazione! Baci e in bocca al lupo!
    @Fabi: grazie!
    @Erica: sono felice che ti piaccia “esteticamente” ora però tocca provarla per essere proprio obiettiva, che ne dici? Baci baci
    @Mara: grazie ti ho scritto una mail! Un mega abbraccio
    @Norma: grazie dei complimenti! Non preoccuparti di nulla, sono giorni di fuoco anche per me in ogni caso sentiti sempre libera qui: la porta è sempre aperta a chi vuole sbirciare e condividere un pensiero! Baci a presto!
    @Cannella: già, ce ne danno di filo da torcere le tartufine ;), ma ce la siamo voluta no? E’ anche il bello del gioco! A presto
    @Sississima: eh,eh, l’ho inventata… te credo! ^______^ Grazie della visita! Baci!
    @Ornella: è sempre un vero piacere trovare un tuo commento, ma non darmi troppa fiducia così senza provare… se e quando ci provi let me know, ok?!! Un abbraccio grandissimo!
    @Aria: tutto bene grazie, anche noi abbiamo passato qualche giorno al mare! Ti abbraccio forte forte, saluti a voi!
    @Chaillrun: è vero sono un tornado, a volte me lo dico da sola e faccio fatica a starmi dietro eheheh! Ciao scricioletta Un bacino
    @Enza: eh, eh, sarà il nostro spirito napoletano DOC a farla da padrona?! Un bacio e grazie della visita!
    @Chiara: grazie a te per le cose bellissime e profonde che scrivi sempre, che mi aiutano a riflettere e meditare in questo nostro tempo sempre troppo frettoloso per giungere all'essenza delle cose! Ti abbraccio stretta a presto!

    RispondiElimina
  21. Sei davvero mitica... una fata dei sapori!!!
    Hai una creatività fantastica... complimenti!!!
    Dagli ingredienti deve essere squisito... è da provare.
    Grazie
    Un bacio ed un sorriso

    RispondiElimina
  22. Una verdadera delicia muy linda y espectacular,davvero e accattivante,me gusta mucho la comida Italiana la adoro,tienes lindas recetas,cariños y abrazos grandes.

    RispondiElimina
  23. Hai fatto davvero una follia, ma devo dire che mi piace molto!! Me la studio per bene questa ricetta!!!
    Poi volevo ringraziarti per il tuo pensiero e per essere passata a trovarmi ;)) Ultimamente non bazzico molto per il web, tanto meno nel mio blog, non ne ho voglia e così mi sono un po' defilata... Chissà se tornerò, per ora mi godo la voglia di non fare assolutamente niente. Tanti baci e a presto

    RispondiElimina
  24. è una ricetta tentatrice, ma meglio un idea pazza di una pasta in bianco, ogni tanto bisogn ascire dagli schemi e ci sei riuscita benissimo

    RispondiElimina
  25. La chimica, la bravura, la fantasia!!!
    Tutto dentro in questa splendida ricetta perfettamente riuscita!!!!!!
    Bravissima!!!!!!!!
    Un bacione grande!!!!!!!

    RispondiElimina

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF