venerdì 10 dicembre 2010

Portafogli di pesce spada con cipolle rosse al forno

Questo post ha preso il sopravvento sulle decine di altri, che giacciono pazientemente silenti in attesa di pubblicazione, perchè?
Semplice:
non ho resistito... appena realizzato ve lo devo mostrare...
Nell'ultimo numero de La Cucina Italiana di dicembre, avevo visto la foto di questa ricetta (che troverete a pagina 170) ed è stato subito amore a prima vista... dovevo ASSOLUTAMENTE farlo (avete presente?) e infatti... eccola qui:


Di una semplicità disarmante da realizzare, ma di una bontà indescrivibile!
Trovo che l'abbinamento con l'arancia sia azzeccatissimo e che l'effetto finale sia così scenografico... quasi da "Ristorante del Cambio", come da commento del papi, all'assaggio del piatto in questione.
Va bè dai, sarà anche esagerato, ma si sa che i papi son di parte, no?


E poi dovevo pubblicare la ricetta anche per accontentare un'altra richiesta... vero Anto?
Sei contenta? Se mi leggi batti un colpo!




Ingredienti:

8 fette di pesce spada
300 gr di erbette
4 grosse cipolle di Tropea
2 arance
2 fette di pancarrè
1 limone
1 scalogno
prezzemolo
olio, sale e pepe qb


Procedimento:
Per prima cosa dovrete preparare le cipolle al forno, oliando leggermente una teglia ricoperta di carta da forno, su cui metterete anche sale e pepe a vostro piacere e dopo aver tagliato le cipolle a metà, infornatele con la parte tagliata verso il basso, per circa mezz'oretta a 220°C. Sciacquate bene le erbette e fatele stufare in padella con poco olio e uno scalogno affettato sottilmente, aggiustate di sale e a fine cottura profumate con la scorza di un limone ed un'arancia grattugiate finemente. Io per mia praticità le ho anche tritate. Frullate nel mixer il pancarrè con il prezzemolo ed infine pelate a vivo le arance. Per allestire i portafogli, usate un cucchiaio di erbette profumate per ogni fetta di pesce spada su cui metterete anche le fette d'arancia, ora ripiegate le fette e chiudete con uno stuzzicadenti. Disponete i portafogli così formati su una teglia, aggiungete le briciole di pangrattato, un filo d'olio ed infornate per una 15ina di minuti a 190°C.
Serviteli appena sfornati in abbinamento alle cipolle e...
POI FATEMI SAPERE SE IL MIO PAPA' AVEVA RAGIONE O NO!!

P.S.
Vi chiedo scusa per le mie foto, sempre un pò bruttine, certamente non rendono giustizia al piatto... non l'ho nemmeno impiattato, ma abbiamo avuto così fretta di mangiarlo, che non ne ho proprio avuto il tempo!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

stampa il post

Print Friendly and PDF